Gazzettino 114 Ottobre 2013

Editoriale

Copertina

SPECIALE MAR ROSSO…..noi ci siamo CRONACA DI UN AGOSTO INTERROTTO... tempo fa  avevamo scritto “che strano paese! Nelle piazze brucia la rabbia e sulle costa assolate del Mar Rosso tutto scorre…” ma la rabbia delle piazze alla fine è  sfociata in violenza inaudita e il 16 agosto, è arrivato lo sconsiglio dalla Farnesina con relativo blocco dei voli. Tutti i voli in partenza per il Mar Rosso  sono stati cancellati. Ne giorni precedenti ci siamo incontrati per mare con molti di voi e abbiamo condiviso la magia che stavamo vivendo. Ancora una volta gli squali martello non si sono risparmiati, ci hanno sempre regalato l'incontro tanto atteso così come la luce, i colori, la ricchezza di queste acque nelle quali banchi di sardine formavano nuvole. Qualcuno ha anche avuto il privilegio di affacciarsi oltre i confini egiziani alla ricerca di un relitto di cui poco o nulla si sapeva. Il relitto del Levanzo è stato finalmente individuato e mappato ed è stato un ulteriore tassello a questo agosto che si stava prospettando indimenticabile. Mentre navigavamo eravamo inconsapevoli di quello che succedeva sulla terraferma. Nei giorni di ferragosto le città egiziane ribollivano di violenze inaudite. Purtroppo, e per fortuna, eravamo troppo distanti con la mente da quello che stava accadendo e nessuno poteva minimamente immaginare che di lì a poco sarebbe arrivato il  fermo totale dei voli in arrivo in Mar Rosso. Improvvisamente il gelo. Un silenzio irreale ha investito tutti noi. Il primo pensiero è andato agli amici con le valigie pronte, cariche di sogni rimasti incompiuti. Un pensiero poi per tutti i ragazzi che vivono di questo lavoro, alle barche, ai capitani, alle guide, e al nostro mare che improvvisamente si sarebbe svuotato. Ma soprattutto ci ha bruscamente risvegliato il pensiero per quelle persone che si uccidevano per le strade mentre noi navigavamo spensierati. Un agosto dalle straordinarie prospettive è stato  violentemente interrotto. L’Egitto e la magia del suo mare in un attimo si sono dissolte in un immagine sfuocata. CRONACA DI UN LUNGO SILENZIO...è ormai trascorso più di un mese e dall'Egitto arrivano notizie più pacate. Lo sconsiglio sulla destinazione, mai entrato in vigore per i cittadini britannici, è stato da poco tolto dalla Svizzera, Germania, Olanda e Belgio. Desideriamo spiegare a tutti la ragione di questo “stop” al di là delle singole considerazioni sulla reale consistenza dell’avviso della Farnesina: Uno sconsiglio non significa “destinazione chiusa con spazio aereo interrotto” e tradotto da burocratese a lingua parlata potrebbe suonare circa: “ se ci volete andare state attenti e non rivaletevi sul Tour Operator in caso di attacchi terroristici”. I maggiori Tour Operator che gestiscono i voli charter hanno ovviamente dovuto dirottare il loro mercato su mete più sicure, mentre i voli di linea hanno continuato ad operare regolarmente. Da parte nostra abbiamo interrotto la programmazione poichè, come previsto dal Codice del Turismo, gli organizzatori sono obbligati ad assicurarsi per la responsabilità civile a tutela dei clienti ed a copertura di eventuali danni da loro subiti in caso di attentati terroristici. Una scelta per noi pesantissima, ma doverosa. Consideriamo questo un “vuoto operativo” come una sorta di benefico fermo biologico sperando che almeno i pesci si siano goduti il silenzio del mare! CRONACA DI UN NUOVO INIZIO... Dal 28 settembre sono riprese alcune rotazioni charter per Hurghada e Marsa Alam e noi ci apprestiamo a riprendere la programmazione delle crociere. Offriremo i migliori itinerari e avremo diverse iniziative speciali per novembre: Workshop video “Action Camera” (Go Pro o similari), Crociera degustazione Dive and Food, Crociera con corsi di specialità a bordo. Gli equipaggi sono pronti e aspettano con trepidazione la ripresa del loro lavoro. Mentre da una parte ci apprestiamo a riavviare il volano dell’Egitto dall’altra proponiamo la stagione dell’ “Autunno Sudanese” a bordo del M/Y Suzanna sempre con Sergio Anderson. Restano ancora pochi posti disponibili per immergersi nel magico Sudan da ottobre e dicembre. E poi per sognare mete nuove mete a gennaio 2014 organizzeremo una spedizione in Oman con crociera esplorativa alle isole Halliniyat. Da Febbraio 2014 riprenderemo nuovamente le crociere in Sudan con M/Y Horizon completamente rinnovato che sostituirà la gloriosa Suzanna. I prossimi appuntamenti di Spot Project saranno alle Seychelles il 25 ottobre a bordo del bellissimo veliero Sea Bird per navigare nelle acque cristalline e magiche di questa isola che ci regalerà una crociera indimenticabile. Ci sposteremo poi al Komodo Resort dal 21 novembre al 1 dicembre per un programma che, oltre alle classiche immersioni,  prevede una serie di immersioni con le mante che in questo periodo si concentrano nelle acque dell'arcipelago. Chiuderemo il 2013 con la crociera del 24 dicembre a Raja Ampat a bordo di Aurora. Ormai un appuntamento fisso per uno dei paradisi della biodiversità e di una barriera corallina stupefacente. Sono rimasti ancora pochi posti. Le spedizioni di TerraFerma ci porteranno nella magica Etiopia. Attraverseremo la depressione Dancala, che si trova 116 metri sotto il livello del mare, passando per il lago Afrera, il vulcano Erta Ale sempre attivo e la piana di Dallool. Incontreremo le carovane del sale degli Afar per vivere una esperienza indimenticabile. Il 18 ottobre ci incontreremo al Gogol Ostello per la serata DANCALIA Insieme. Siete tutti invitati!! Per chi vuole alle ore 20 ci sarà un AperiCena (euro8.00). Ore 21 presentazione delle due spedizioni in Dancalia del 27 dicembre e 4 gennaio. Entrata libera.  


Copertina

Immersioni Zabargad sud

Mar Rosso

L'immersione sul versante meridionale dell'isola di Zabargad regala la magia della penetrazione nel cuore di questa spettacolare barriera corallina dove, pareti tappezzate di alcionari vengono illuminate dai raggi del sole che filtrano attraverso le aperture superficiali. leggi articolo


Diario di Bordo Ventiduesimo parallelo

Mar Rosso

Il ventiduesimo parallelo è anche la linea che delimita il confine tra l'Egitto e il Sudan. Abbiamo navigato 14 giorni per raggiungere questa linea e ci siamo immersi nei luoghi più belli del Mar Rosso Egiziano. leggi articolo

Copertina

Copertina

Biologia Marina STENELLA

Mar Rosso

E' lui il mammifero più conosciuto e amato del mondo marino. Il delfino è da sempre un simbolo del mare ma anche il simbolo della gioia. Cantato, raccontato fin dalla mitologia questo straordinario animale che nuota nel blu guardando il reef dispensa sorrisi a chi lo incontra sott'acqua. Testo di Emilio Mancuso leggi articolo


Biologia Marina FALCO

Mar Rosso

Il curioso ed immobile pesce falco vive appollaiato sui blocchi di corallo in attesa che passi davanti a lui la preda sacrificale. Questo pesce composta da 35 specie, Il blu lo osserva soltanto per via della sua enorme pigrizia che non lo porterà neanche a nuotare lungo la barriera. Ma soltanto ad attendere. Di Emilio Mancuso leggi articolo

Copertina

Copertina

Navi Sommerse Isola di Levanzo

Mar Rosso

Il relitto Isola di Levanzo è affondato il 14 marzo 1923 a Elba reef, sul confine tra Egitto e Sudan. Oggi si presenta diviso in due tronconi con la zona poppiera adagiata sul pianoro a 30 metri mentre il troncone di prua digrada lungo la parete fino a 70 metri. leggi articolo


Segnalibro Gli uomini dimenticati da Dio

Mar Rosso

II Cairo. Nella sua casa assediata dal sonno vive il vecchio Hafez con il fratello e i tre figli. Certo, "vivere" è dire molto, dato che in famiglia non si fa altro che dormire, in continuazione, al punto che alla domestica è stato chiesto di fare da mangiare in silenzio per non disturbare. Ma una presenza femminile, la donna che, tra uno sbadiglio e l'altro, Hafez ha deciso di sposare, sta per fare irruzione in questo regno letargico. Si tratta allora di correre ai ripari, di mobilitarsi, di agire. leggi articolo

Copertina

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi