ZAMBIA mal d'Africa

Attraverseremo savane infinite e foreste, navigheremo sui fiumi, cammineremo nella savana circondati dalla fauna africana. Si tratta di una vera immersione nel regno animale, che ci permetterà di assistere a scenari mozzafiato. Un nome che echeggia tra tutti gli appassionati di natura africana: il South Luangwa National Park. Accompagnati da MIRKO ZANONI

manda richiesta
dal 17 al 28 ottobre 3.100 €

ZAMBIA
Alla ricerca del “mal d’Africa”
dal 17 al 28 ottobre
quota base 3.100 euro

accompagnatore MIRKO ZANONI

Un nome che echeggia tra tutti gli appassionati di natura africana: il South Luangwa National Park. Non c'è un solo esperto di safari che non ami questo luogo e i suoi leopardi.  
Che dire poi della selvaggia valle del Lower Zambezi con i suoi tramonti infuocati sul famoso fiume che separa Zambia da Zimbawe.
Attraverseremo savane infinite e foreste, navigheremo sui fiumi, cammineremo tra i profumi della savana interamente circondati dalla fauna africana. Si tratta di una vera immersione nel regno animale, che ci permetterà di assistere a scenari indimenticabili.
Per molti anni lo Zambia è stato la Cenerentola d'Africa, trascurato dai turisti e dimenticato dal mondo intero. Questo gli ha permesso di essere è uno dei Paesi più incontaminati, sia dal punto di vista naturalistico che culturale.
I suoi Parchi Nazionali sono tra i meno turistici di tutta l’Africa, ancora selvaggi e in larga parte inesplorati: proprio per questo vengono considerati i migliori Parchi Nazionali in Africa per svolgere attività di Safari.
I Parchi dello Zambia sono tra i meglio gestiti al mondo e ogni anno ricevono riconoscimenti internazionali.
Il Paese offre ai viaggiatori la maggiore varietà di safari: in auto, a piedi, notturni, in barca e in canoa.
Sicuramente, lo Zambia rappresenta ancora una sfida per alcuni viaggiatori. Le distanze sono lunghe, i trasporti locali precari, ma si sa, questa è l'Africa ed è anche per questo che ci si ammala!

ESSENZA DEL VIAGGIO

La bellezza dello Zambia è insuperata e insuperabile: la natura di questo paese, non ancora raggiunto dal turismo di massa, è talmente lussureggiante e ricca da fargli guadagnare il soprannome di “La Vera Africa”.
Qui, negli anni ’80, nacquero i primi “Walking Safari”; la presenza di una rete fluviale ricchissima da origine a un numero infinito di meravigliose cascate, tra cui le Cascate Vittoria dove è possibile realizzare safari in canoa o in barca. Qui si possono osservare i branchi più numerosi di elefanti, ippopotami, bufali e gazzelle esistenti, anche il timido leopardo non è assolutamente un avvistamento raro.
Il nostro obiettivo è quello di rendere lo Zambia una destinazione adatta ai viaggiatori più esigenti e per questo scegliamo strutture eco-sostenibili preferibilmente gestite da locali, contribuendo ad uno sviluppo delle comunità presenti sul territorio.

 

17 ottobre  volo ITALIA - LUSAKA
18 ottobre  arrivo a Lusaka
19 ottobre  Lusaka - Lower Zambezi National Park
20 ottobre  Lower Zambezi National Park
21 ottobre  Lower Zambezi National Park
22 ottobre  Lower Zambezi National Park - Lusaka
23 ottobre  Lusaka - South Luangwa National Park
24 ottobre  South Luangwa National Park
25 ottobre  South Luangwa National Park
26 ottobre  South Luangwa National Park - confine col Malawi - Lilongwe
27 ottobre  Volo per Italia
28 ottobre  Arrivo in ITALIA

HOTELS
LUSAKA Sandy's Creations (chalet)
LOWER ZAMBEZI NP Mvuu Lodge (campo tendato)
SOUTH LUANGWA NATIONAL PARK Marula Lodge (chalet)
LILONGWE Madidi lodge o similare


OPERATIVO voli ETHIOPIAN AIRLINES
17 ottobre Milano - Addis Abeba  20.25 - 05.50   
18 ottobre Addis Abeba - Lusaka 10.00 - 13.00   
27 ottobre Lilongwe - Addis Abeba  14.20 - 19.20
28 ottobre Addis Abeba - Milano  00.05 - 06.55

QUOTA BASE 3.100 euro + 350 euro tasse aeree

QUOTA COMPRENDE
Volo intercontinentale
Assistenza dalla partenza all’arrivo in Italia
Tutti i trasferimenti per/da l’aeroporto
Sistemazione negli hotel o in tenda (ove previsto)
Pasti come indicati nel programma
Acqua e bevande analcoliche (cola, aranciata e succhi)
Equipaggiamento da campeggio (esclusi asciugamani e cuscini)
Entrate dei parchi indicati
Attività di safari indicate nel programma
Veicoli, carburante
Guide locali parlanti inglese
Accompagnatore dall’Italia


QUOTA NON COMPRENDE
Assicurazione annullamento 72 euro
Tasse aeree 350 euro
Visto Zambia 50$
Visto Malawi 50$ (transit visa)
Pasti non indicati nel programma
Bevande alcoliche
Attività extra non incluse nel programma
Spese di natura personale
Mance
Tutto quanto non espressamente indicato in "la quota comprende"

SUPPLEMENTO camera singola 250 euro

PENALI ANNULLAMENTO
25% della quota di partecipazione fino a 90 gg di calendario prima della partenza
50% della quota di partecipazione da 89 a 60 gg di calendario prima della partenza
90% della quota di partecipazione da 59 a 30 gg di calendario prima della partenza
100% della quota di partecipazione dopo tali termini

 

17 ottobre volo ITALIA – LUSAKA
Partenza dall'Italia con volo per Lusaka. Pernottamento in volo.

18 ottobre volo arrivo a LUSAKA
Accoglienza all'aeroporto di Lusaka da parte delle nostre guide locali. Disbrigo delle pratiche doganali e delle urgenze (SIM card locali, cambio valuta, ecc.). Sistemazione in Chalet di buon livello presso Sandy's Creations, alle porte di Lusaka. Cena libera al lodge o in uno dei molti ristoranti della capitale. Pernottamento in Lodge.

19 ottobre Lusaka - Lower Zambezi National Park (210 km, 5-6 ore)
La nostra avventura inizia al mattino presto e ci catapulta immediatamente nella realtà africana fatta di trasferimenti lenti, piste polverose, ma soprattutto di colori, gente e paesaggi che ci riempiranno il cuore. La destinazione di oggi è la bassa valle dello Zambesi, caratterizzata da panorami mozzafiato e da un'abbondante quantità di animali che popolano le rive del fiume che segna il confine tra Zambia e Zimbawe. Qui si trovano il Lower Zambezi National Park (sulla sponda Zambiana del fiume) e il Mana Pools National Park (sulla riva dello Zimbabwe) creando un'area di conservazione faunistica internazionale di importanti dimensioni dove gli animali sono liberi di muoversi senza limiti. Giunti al lodge monteremo il campo in una fantastica piazzola affacciata sul fiume Zambezi, con servizi igienici e docce ad uso esclusivo per il nostro gruppo. Il Lodge dispone di piscina, bar e Wi-Fi a pagamento. Gusteremo il pranzo preparato dal nostro cuoco che ci accompagnerà per tutto il safari e, nel pomeriggio, safari in barca su fiume Zambezi. Per comprendere a pieno la bellezza di quest'area visiteremo questo parco sia da terra che dall'acqua. Il Lower Zambezi National Park è il parco più giovane dello Zambia e uno dei più selvaggi e pittoreschi dell'intera Africa. Al rientro al camp ceneremo attorno al fuoco e pernotteremo in tenda.

20 e 21 ottobre Games drive nel Lower Zambezi National Park
Questi due giorni saranno dedicati alla ricerca della varietà di animali selvatici e uccelli che rendono unico il Lower Zambezi National Park. Non avremo altro da fare se non assorbire i suoni e la bellezza di questa regione. I nostri safari in jeep dureranno tutta la giornata. Lasceremo il campo all'alba e vi faremo ritorno al tramonto: i due momenti migliori per gli avvistamenti. Durante il safari ci fermeremo nelle aree pic nic del parco per il pranzo e qualche spuntino. Pernotteremo in tenda.

22 ottobre Lower Zambezi National Park - Lusaka (210 km, 5-6 ore)
È venuto il momento di lasciare il Parco del basso Zambesi, ma non ancora la savana e soprattutto non ancora l'esperienza africana. All'alba smonteremo il campo e rientreremo verso Lusaka. Durante il viaggio ci fermeremo a far visita scuole e villaggi. Pausa per il pranzo (non incluso) lungo il percorso o all'arrivo a Lusaka, a seconda dei tempi di percorrenza. All'arrivo, check-in in albergo e resto della giornata a disposizione per il relax e le spese. Cena libera al lodge o in uno dei molti ristoranti della capitale.

23 ottobre Lusaka - Mfuwe (South Luangwa National Park). (700km - 10 ore circa)
Oggi lasciamo per l'ultima volta la capitale dello Zambia. Sveglia prima dell'alba e partenza alle ore 05.30 per un lungo trasferimento (700km - 10 ore circa di strada interamente asfaltata) verso il South Luangwa National Park. Colazione al sacco durante il viaggio e sosta per il pranzo lungo il percorso (non compreso), a seconda dei tempi di percorrenza. All'arrivo a Mfuwe (previsto nel tardo pomeriggio), check in presso Marula Lodge, dove alloggeremo in chalet con formula di pensione completa cucinata dal nostro Chef. Mfuwe è il punto di accesso da cui partire per l'esplorazione del South Luangwa National Park, sebbene vicino ad una destinazione così importante, ha conservato l'aspetto e le caratteristiche di un piccolo villaggio africano.

24 e 25 ottobre Games drive nel South Luangwa National Park
Durante questi due giorni esploreremo uno dei parchi nazionali più rinomati dello Zambia e di tutta l'Africa per la sua abbondanza di animali selvatici e per la facilità degli avvistamenti di grandi predatori. Oltre ad una ricca popolazione di felini (leoni e leopardi in particolare), ospita una grande abbondanza di elefanti, ippopotami, bufali e specie endemiche quali la giraffa di Thornicroft, lo Gnu di Cookson la Zebra di Crashway. Il fiume Luangwa, oltre ad ospitare la maggiore concentrazione di ippopotami per kilometro quadrato dell'Africa, fornisce un territorio di riproduzione e caccia per numerosi animali, tra cui le immancabili aquile pescatrici, sciacalli, iene, coccodrilli e infinite specie di uccelli. I tramonti sul fiume Luangwa sono indimenticabili e la visita di questo parco è considerata tra le esperienze più importanti da tutti i veri amanti dell'Africa. Durante la nostra permanenza, svolgeremo 2 safari giornalieri in auto, mentre torneremo al campo per i pasti. Il pernottamento sarà in chalet con formula di pensione completa cucinata dallo Chef che accompagna il gruppo. Sarà inoltre possibile organizzare safari notturni o a piedi su richiesta (non inclusi).

26 ottobre Mfuwe - Lilongwe
È purtroppo giunto il momento di salutare la Savana, non prima di un'ultima boccata di vera natura africana. Infatti, non ci faremo mancare l'ultimo safari all'alba prima di rientrare al lodge verso le 10,00 per un rapido Brunch. Lasciato South Luangwa National Park faremo rotta verso il Malawi. Per quanto possa sembrare banale, attraversare un confine africano è sempre un'esperienza unica. Lasceremo lo Zambia e le nostre guide, attraverseremo il confine a piedi e proseguiremo con un trasferimento privato in minibus di circa 1,5 ore fino alla capitale del Malawi. Check in al lodge con formula B&B. Il pranzo e la cena di oggi saranno liberi (non inclusi) e gestiti a seconda dei tempi per gli spostamenti.

27 ottobre: volo ritorno
Ciao Ciao Africa, dopo la colazione al lodge avremo il tempo di sistemare le valige e andare in aeroporto per il volo di ritorno.

28 ottobre: arrivo in ITALIA

Sono una persona curiosa e il viaggio permette di soddisfare appieno le mia di curiosità.
La mia filosofia di viaggio è impostata su un programma elastico, che permetta di saltar giù da un minibus di linea nel mezzo di una strada polverosa per guardare una partita di calcio assieme ai monaci buddisti... ove possibile.
I miei spostamenti cercano di essere lenti, utilizzando il più possibile mezzi locali comuni tra la popolazione del luogo. Questo permette di vivere appieno ogni esperienza e ogni cambiamento circostante ma richiede una buona capacità di adattamento.
Mi piace osservare il mondo da ogni angolazione, lo vedo dall’aria tutti i giorni; viaggiando lo esploro “via terra” e le immersioni subacquee mi permettono di conoscere il mondo sommerso.
Sono malato di Africa, continente nel quale sono stato numerose volte. La amo perché sa essere così varia, diversa, problematica, così severa e avara sotto certi aspetti, ma così generosa.
Non esiste un’Africa vera e una meno vera, esiste l’Africa!
Ho attraversato diversi confini asiatici, in particolare: Giappone, India, Vietnam, Cina, Birmania e Thailandia. Questo continente mi regala emozioni uniche legate alle sue tradizioni e alla sua gente.
Non mi mancano neppure le esperienze "americane" dal Canada al Brasile, passando per paesi latino americani come Cuba, Messico, Perù, Costarica e numerosi viaggi negli Stati Uniti.
Cerco di trasmettere ai compagni di viaggio la passione per tutto ciò che accade intorno a noi.
Vivere con trasporto ogni istante della giornata è il segreto; viaggiare in gruppo aiuta ad osservare la stessa scena e il medesimo ambiente con occhi e prospettive diverse, arricchendo ulteriormente il valore viaggio.
Spinto da amici che amano la mia filosofia ho deciso di raccogliere le esperienza vissute sulle pagine del blog www.viaggiatoreda2soldi.it. Qui troverete anche i diari, le foto e i video delle mie spedizioni.
vi aspetto per un prossimo viaggio … non importa dove
Mirko

DOCUMENTI e VISTO
I viaggiatori provenienti dall’Italia possono ottenere un visto turistico della durata massima di 90 giorni direttamente in aeroporto versando 50 usd (attenzione: tale somma può essere versata in Dollari Americani o Kwacha ed in contanti). Alla partenza dallo Zambia, in caso di viaggio aereo, potrebbe venire applicata una tassa aeroportuale pari a 25 usd (o equivalente in Kwacha) per persona.
Richiesto PASSAPORTO con validità minima di 6 mesi dopo la data presunta del ritorno, 2 fotografie formato tessera recanti il proprio nome e il numero di passaporto sul retro e biglietto aereo di ritorno.

CLIMA
L’altitudine dello Zambia, che varia da 500 a 1600 metri, fornisce un clima moderato. L’anno può essere suddiviso approssimativamente in tre stagioni: una stagione fredda e secca da Maggio ad Agosto, caratterizzata da  temperature che variano da 5 gradi di notte ai 25 gradi durante il giorno, una calda e secca da Settembre a Novembre caratterizzata da temperature che possono variare dai 35-40 gradi diurni ai 15-20 notturni, ed una stagione che va da Dicembre ad Aprile caratterizzata da frequenti piogge a carattere temporalesco che, oltre ad abbassare la temperatura, rendono parte delle strade impraticabili e portano alla chiusura di molte zone dei Parchi Nazionali. Il periodo migliore per visitare lo Zambia è da Aprile a Novembre.

LINGUA e RELIGIONI
La lingua ufficiale è l’inglese, che viene parlato soprattutto nelle grandi città. Nei paesi rurali, si tende a parlare uno o più dei 72 dialetti bantu. La maggior parte della popolazione è cristiana, appartenente a molteplici confessioni. La restante parte si divide tra Induismo, Islam, Animismo ed altre religioni di minore incidenza. Particolarmente rilevante, specie nei villaggi, la figura dello stregone guaritore.

MEDICINE e VACCINAZIONI
In Zambia la maggior parte delle farmacie è di proprietà di immigrati Indiani. E’ possibile trovare qualsiasi tipo di farmaco, tuttavia questi potrebbero avere nomi commerciali, concentrazioni di dosaggio o eccipienti diversi da quelli a cui il nostro organismo è abituato. Se si è affetti da patologie croniche, si consiglia di portare una buona scorta di farmaci, sufficiente per il periodo di vacanza più una scorta extra. Si consiglia anche una piccola scorta di medicinali adatti ad ogni occasione (antidolorifici, anti diarroici, antistaminici, disinfettanti, ecc.)
La profilassi antimalarica non è obbligatoria ma è consigliata sopratutto durante la stagione delle piogge. Consultate il vostro medico per i farmaci più adatti a voi. Di gran uso è il Lariam (meflochina), ottenibile in modo semplice e poco costoso con ricetta medica, ma che dà alcuni effetti collaterali. Buona alternativa (poco più costosa) è il Malarone.

MONETA e BANCOMAT
La valuta locale è il Kwacha. Non ci sono limitazioni per quanto riguarda l’importazione di valuta estera. Per il cambio sono presenti un po’ ovunque “Bureau” ufficiali sottoposti alla limitazione di poter cambiare massimo 1.000 dollari al giorno a persona (o equivalente): diffidare dai cambia-valuta illegali. Attenzione: assicurarsi che i dollari siano banconote di valore superiore ai 50 dollari, e che siano stati emessi dal 2002, altrimenti si potrebbero incontrare difficoltà al momento del cambio. Carte di credito Visa e Mastercard sono accettate in tutte le banche e nella maggior parte degli hotel e ristoranti nei centri urbani.
Nelle principali città sono presenti molti bancomat funzionanti con circuito VISA da cui è possibile prelevare Kwacha con la carta di credito. A Lusaka e a Livingstone sono anche presenti bancomat che operano su circuito “Maestro”.

COMUNICAZIONI
La copertura GSM è presente ovunque nelle grandi città, ma si sta estendendo alle zone rurali e ad alcune destinazioni turistiche. I principali gestori telefonici italiani hanno contratto di roaming in Zambia, ma i costi sono abbastanza elevati. E’ comunque possibile acquistare in loco una SIM che permette di ricevere telefonate e fare telefonate a costi accettabili. Non portare mai il cellulare con se durante i Safari, sia per motivi pratici che di sicurezza.
Internet è disponibile su rete GSM ovunque ci sia copertura del cellulare. Nelle grandi città è possibile trovare Internet caffè, spesso dotati di connessioni molto lente.

ELETTRICITA’
L’elettricità funziona a 220V ed è pertanto compatibile con tutti gli elettrodomestici Europei. La presa è solitamente di tipo Inglese (con 3 grossi denti quadrati) o Sud Africana (con 3 grossi denti rotondi). Con un po’ di pratica, è possibile inserire le comuni spine italiane nelle prese Zambiane, tuttavia si consiglia di munirsi di adattatori.

ABBIGLIAMENTO
Sono consigliati vestiti comodi, di cotone con colori naturali. Shorts e pantaloni lunghi, un capello, t-shirt di cotone, un golf per la sera e costume da bagno. Comode scarpe o scarponcini per il safari a piedi. Da non dimenticarsi un buon paio di occhiali da sole, crema solare e repellente per gli insetti. Molto utili un binocolo .
Si sconsiglia di non indossare vestiario di tipo militare - mimetico. Per quanto possa sembrare idoneo a confondersi nella natura durante i Safari può essere difficile convincere le forze dell’ordine di non appartenere ad associazioni para-militari non autorizzate.

TOUR in TENDA
Questi tour rappresentano un modo più avventuroso di viaggiare, dove il turista rimane più a contatto con la natura e partecipe del territorio che visita. Gli spostamenti in auto permettono di osservare meglio il panorama e di prendere conoscenza delle condizioni di vita nei villaggi e paesi che si attraversano. La temperatura all’interno dei veicoli è facilmente modificabile aprendo i finestrini o azionando l’aria condizionata / riscaldamento. Durante i campeggio si consiglia un abbigliamento mediamente pesante, soprattutto per chi viaggia nella stagione fredda (Maggio-Agosto), composto da pantaloni lunghi, scarpe chiuse e pile. Questo serve sia a contrastare le basse temperature, sia a prevenire punture di insetti o zanzare.
Di notte la temperatura può scendere di qualche grado, pertanto si consiglia un abbigliamento caldo e confortevole (ad esempio, un pigiama pesante a maniche lunghe). Durante il giorno, le temperature variano notevolmente, dai pochi gradi dell’alba, ai 25 o più gradi del mezzogiorno: si consiglia un abbigliamento a strati: pantaloni lunghi o corti, pile o golf da potersi togliere durante il giorno rimanendo in maniche corte.

COSA METTERE in VALIGIA

  • Occorre sempre ricordarsi di portare
  • Macchina fotografica  con memory card in abbondanza e batterie di scorta.
  • Binocolo
  • Torcia elettrica
  • Medicinali di uso comune (antidolorifici, antinfiammatori, antidiarroici, antipiretici, disinfettanti, antistaminici, e qualsiasi altro farmaco necessario al singolo turista affetto da specifiche condizioni).
  • Un coltellino o strumento multiuso
  • Materiale per la cura della propria persona (sapone, shampoo, altri effetti personali)
  • Asciugamano personale

Situato circa 700km a Nord-Est della capitale Lusaka, lungo le rive del fiume Luangwa, il Parco Nazionale di South Luangwa è famoso in tutto il mondo per aver dato origine negli anni ’80 ai Walking Safari, i safari a piedi condotti da guide altamente preparate in grado di immergere completamente i turisti nella natura circostante e donare sensazioni assolutamente irripetibili.
I Walking safari rappresentano sicuramente il modo migliore per esplorare la natura incontaminata dello Zambia ed avvicinarsi agli animali e, nel South Luangwa National Park raggiungono il loro massimo potenziale.
Nonostante detenga il primato come Parco Nazionale più ricco di fauna selvatica e meglio preservato di tutta l’Africa meridionale, il South Luangwa National Park offre  servizi di altissimo livello e le migliori guide di tutto il Paese, per farvi vivere un’esperienza fantastica che ricorderete tutta la vita!
All’interno dell’abbondante fauna che popola il parco si contano più di 50 specie di mammiferi e 400 specie di uccelli. Questo parco rappresenta sicuramente la scelta migliore se si vogliono osservare i grandi felini predatori: è infatti il parco che ospita la concentrazione di leopardi più numerosa di tutta l’Africa ed anche leoni e ghepardi non rappresentano affatto avvistamenti rari!
Il parco è accessibile via terra solo durante la stagione secca, da Maggio a Novembre, tuttavia il percorso è abbastanza lungo (circa 11 ore dalla capitale Lusaka, percorribili in 1 giorno). Si tratta però non di un mero trasferimento ma di un viaggio nel viaggio attraverso ambienti suggestivi, ricchi di flora, fauna e piccoli villaggi.

La spettacolare bellezza della riva del fiume Zambesi che ne disegna il confine, rende questo Parco una delle zone più belle e pittoresche di tutta l’Africa meridionale. Il Lower Zambezi National Park confina con l’area di protezione faunistica Chiawa e forma il proseguimento ideale del Parco di Mana Pools, in Zimbabwe, creando uno dei santuari naturalistici più vasti e importanti al mondo.
Questi spazi immensi ospitano la maggiore concentrazione di elefanti ed ippopotami di tutta l’Africa, oltre a innumerevoli altre specie di mammiferi ed uccelli.
Tra le attività proposte, sicuramente i Safari in barca o in canoa rappresentano il modo più popolare e spettacolare per vivere questo parco, ma è anche possibile avventurarsi nell’entroterra in speciali veicoli da Safari o a piedi per vivere altre emozionanti avventure alla ricerca dei numerosi leoni e leopardi che popolano la zone.
I lodge ed i Campi tendati costruiti lungo le rive del fiume Zambezi sono tutti di altissimo livello e talmente immersi nella natura circostante da rendere molto frequenti passaggi di interi branchi di animali tra le tende e le altre strutture: durante la propria permanenza in qualsiasi di queste strutture non di rado capita di svegliarsi al suono di elefanti e ippopotami che si attardano a pochissimi metri dalla propria sistemazione.
Alcuni Lodge, inoltre, organizzano battute di pesca al Tiger Fish, Safari notturni, e spettacolari sessioni di birdwatching. Tra le più di 500 specie di uccelli presenti tra le rigogliose rive del fiume, spiccano sicuramente le aquile pescatrici.

ZAMBIA mal d'Africa campo tendato Partenza: dal 17 al 28 ottobre

Destinazioni Terra Ferma

Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
ZAMBIA mal d'Africa dal 17 al 28 ottobre - 3.100 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
salam ERITREA 27/12/19 10 2.470 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
INDIA Varanasi Calcutta 8 - 19 aprile - 2.690 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
PERSIA arte e deserti da 28/9 al 13/10 - 2.500 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
l'uva di PORTO dal 20 al 23 settembre - 400 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
ARGENTINA magica Puna 5 - 23 febbraio - 5.240 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
BRASILE da Rio a Rio da 1 a 16 febbraio - 2.850 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
VIETNAM nord dal 9 al 22 sett. - 2.490 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
CHAD grande cuore del Sahara 26/12/19 - 3.790 € Alta
Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
SUDAN Nubia dal 3 al 14 marzo - 3.400 € Alta

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi