MALDIVE Maalhos Mante

Immersioni e snorkeling finalizzati all'osservazione naturalistica accompagnate dal biologo marino EMILIO MANCUSO di ISM e dallo staff del Manta Tribe che guideranno il gruppo alla conoscenza della biologia del reef e all'incontro con le grosse aggregazioni di mante. In collaborazione con WWF Travel

manda richiesta
26 ago. - 3 set. 2.390 €

MAALHOS Maldive

dal 26 agosto al 3 settembre
volo Emirates


quota RELAX 2.170 euro
quota SNORKELING 2.390 euro
quota  SUB 2.785 euro
quotazioni comprese di TASSE AEREE

con EMILIO MANCUSO di Istituto degli Studi sul Mare
in collaborazione con WWF Travel

MANTE e REEF soggetti da CONOSCERE

Progetto di fotoidentificazione delle mante di Hanifaru e conoscenza della barriera corallina Maldiviana coordinato da EMILIO MANCUSO di Istituto degli Studi sul Mare

Prosegue la nostra esplorazione sulle barriere madreporiche del nord delle Maldive,  ampliando così le collaborazioni a importanti progetti di Citizen Science.
Abbiamo programmato un nuovo corso di biologia marina dedicato a quei bellissimi reef e a una delle creature più emblematiche dei mari: le mante.
Durante questo nuovo corso ci concentreremo sulle pass di nord-est, zona che vive in estate il suo periodo di massimo splendore pronto a stupire anche i subacquei più navigati.
Base delle nostre attività sarà la zona di Dharavandhoo e la vicina laguna di Hanifaru, diventato Parco Marino protetto e zona di interesse biologico del UNESCO, dove grazie agli effetti del monsone di sud-ovest la concentrazione di plancton attira l'attenzione di numerosissimi esemplari di mante.
Le dinamiche di questa aggregazione sono ancora oggetto di studio, e nella nostra settimana il "lavoro di campo" ci permetterà di partecipare a un progetto di fotoidentificazione portato avanti dall'importante ONG MantaTrust.
Immersioni e snorkeling finalizzati all'osservazione naturalistica saranno accompagnate da Emilio Mancuso, biologo di ISM e dallo staff di Dharavandhoo Divers che guideranno il gruppo alla conoscenza della biologia del reef grazie ad osservazioni dirette.
Raccolte fotografiche, campionamenti di plancton e osservazioni strumentali trasformeranno questa spedizione in una nutrita occasione di scoperta e conoscenza del mare e dei suoi prestigiosi abitanti.
Ogni giorno ci sarà modo di approfondire attraverso brevi incontri condotti con linguaggio semplice ma senza venir meno alla correttezza delle informazioni scientifiche, così da capire meglio come il nostro lavoro di fotoidentificazione contribuirà ad ampliare la conoscenza sulle mante e su questa meravigliose aggregazioni.
Emilio, rispondendo alle curiosità e domande dei partecipanti, daranno informazioni sugli ambienti ritratti, sulla loro biologia ed ecologia e si occuperanno della raccolta e del controllo dei dati ottenuti che convergeranno nel progetto di MantaTrust.
L'ambiente sottomarino di Hanifaru sarà anche un prestigioso set per tutti gli appassionati di immagini che in questi fondali troveranno modo di realizzare immagini straordinarie.

quota base RELAX 2.170 euro
quota base SNORKELING 2.390 euro
quota base SUB 2.785 euro
quote comprensive di TASSE AEREE

VOLO AEREO EMIRATES
La quota esposta è calcolata utilizzando vettore aereo Emirates in classe di prenotazione Q.
Eventuali supplementi per cambio classe tariffaria o per voli con altri vettori verranno comunicati in fase di richiesta preventivo

PERNOTTAMENTO
Il programma prevede 7 pernottamenti presso hotel Dhonfulafi Beach and Spa

LA QUOTA COMPRENDE
Volo Italia - Male con Emirates via Dubai
Tasse aeree EMIRATES
Voli interni Male - Dharavandhoo A/R
Trasferimenti da / per aeroporto
Tassa Maldiviana GST
7 notti F/B c/o hotel Dhonfulafi Beach and Spa in camera doppia
Acqua, the e caffè
Accompagnatore dall'Italia
Corso di fotoidentificazione e biologia
Guide italiane
SUB pacchetto 12 immersioni sempre al mattino
SNORKELING 5 uscite al mattino con accompagnatore

LA QUOTA NON COMPRENDE
Assicurazione Annullamento SNORKELING e RELAX 51 euro
Assicurazione Annullamento SUB 72 euro
Tassa Parco Hanifaru
Mance in loco

SUPPLEMENTI
camera singola 260 euro

TASSA PARCO MARINO HANIFARU
L'escursione al Parco Marino di Hanifaru ha un costo di 60 dollari permette di immergersi in apnea con le mante.
Per la tutela del Parco, è stato stabilito un calendario per l'assegnazione dei giorni di visita alla laguna per diving centre e barche safari. Andremo in giorni alterni non in orari prestabiliti, ma cercheremo di accedere quando la marea e le correnti sono più propizie per l'avvistamento di un maggior numero di mante.

PENALI CANCELLAZIONE
25% della quota di partecipazione fino a 90 gg di calendario prima della partenza
50% della quota di partecipazione da 89 a 60 gg di calendario prima della partenza
90% della quota di partecipazione da 59 a 30 gg di calendario prima della partenza
100% della quota di partecipazione dopo tali termini

OPERATIVI VOLO Emirates
1° giorno Volo Italia - Male
2° giorno Arrivo a Male. Incontro con i nostri corrispondenti e volo Maldives Airlines da Male a Dharavandhoo. Incontro con staff locale e trasferimento presso isola di Maalhos nell’hotel prenotato.
dal 3° all'8° giorno Soggiorno di 7 notti come previsto da pacchetto. Trattamento di pensione completa in camera doppia.
9° giorno Al mattino molto presto, partenza da Dharavandhoo con volo Maldives Airlines. Arrivo a Male e volo in coincidenza per Italia

PROGRAMMA
1° giorno
Volo Italia - Male
2° giorno Arrivo a Male. Incontro con i nostri corrispondenti e volo Maldives Airlines da Male a Dharavandhoo. Incontro con staff locale e trasferimento nella guesthouse prenotata.
dal 3° all'8° giorno Soggiorno di 7 notti come previsto da pacchetto. Trattamento di pensione completa in camera doppia.
9° giorno Al mattino molto presto, partenza da Dharavandhoo con volo Maldives Airlines. Arrivo a Male e volo in coincidenza per Italia

Maldive, un progetto di Citizen Science dedicato allo splendido reef di quest’isola e alle creature più emblematiche dei mari: le mante!
Un corso di biologia marina durante il quale ci concentreremo sulle pass di nord-est, zona che vive in estate il suo periodo di massimo splendore pronto a stupire anche i subacquei più navigati.
Base delle nostre attività sarà la zona di Dharavandhoo e la vicina laguna di Hanifaru, diventato Parco Marino protetto e zona di interesse biologico del UNESCO, dove grazie agli effetti del monsone di sud-ovest la concentrazione di plancton attira l’attenzione di numerosissimi esemplari di mante.
Le dinamiche di questa aggregazione sono ancora oggetto di studio, e nella nostra settimana il “lavoro di campo” ci permetterà di partecipare a un progetto di fotoidentificazione portato avanti dall’importante ONG MantaTrust.
Immersioni e snorkeling finalizzati all’osservazione naturalistica saranno accompagnate dai biologi di ISM e dallo staff di Dharavandhoo Divers che guideranno il gruppo alla conoscenza della biologia del reef grazie ad osservazioni dirette.
Raccolte fotografiche, campionamenti di plancton e osservazioni strumentali trasformeranno questa spedizione in una nutrita occasione di scoperta e conoscenza del mare e dei suoi prestigiosi abitanti.

 

Chi è Emilio Mancuso?
Possiamo tracciare un breve profilo umano e professionale? Un uomo da sempre profondamente innamorato del mare. Nato e cresciuto a Milano, ma con un costante bisogno di contatto con il mare. Questo bisogno ha sempre guidato le mie scelte portandomi a diventare istruttore subacqueo e a investire ogni momento libero e ogni lira (ai tempi c’erano ancora le lire) per rendere il mio rapporto con il mare più stretto e profondo. Nel 2005 approdo quasi per caso a Verdeacqua e alla realtà gemella, Istituto per gli Studi sul Mare, e da lì inizia l’avventura in cui ancora oggi credo profondamente. Da dove nasce il tuo amore per il mare? Non ricordo un giorno della mia vita privo di amore per il mare... ho avuto il piacere di conoscere “scorci di Terra” meravigliosi.

Cosa significa per te fare Biologia Marina e soprattutto raccontarla a chi ti segue in viaggio?
Condividere la più grande passione della mia vita con persone che hanno il piacere di vivere il mare con il fascino della scoperta.

Accompagni tu personalmente i viaggi di Biologia Marina con WWF Travel e La Compagnia del Mar Rosso?
Si, a partire dal 2005 la quasi totalità dei viaggi legati alla biologia marina mi ha visto sul campo, cosa che mi ha permesso di vedere mari, situazioni biologiche e gli animali che sognavo da bambino... quindi l’idea è di continuare a farlo ancora per tanto tanto tempo!
Partecipare ad un viaggio di Biologia Marina non rischia di essere noioso?
Non riesco proprio ad associare le parole “noia e mare”... un viaggio di mare legato alla biologia marina è come un giro in una buona enoteca: il vino sarà comunque un vino buonissimo ma se l’enologo ti racconta come e perché quel vino è così buono, le sue curiosità, le sue peculiarità, ecco che assaggiare il vino diventa un viaggio nella cultura e nella conoscenza.

Le immersioni in snorkeling sono per tutti o bisogna avere brevetto sub o essere degli ottimi nuotatori? Qualunque attività facciamo in mare è sempre gestita in piena sicurezza e in cooperazione con guide locali, così che sia sempre commisurata all’abilità dei partecipanti. Per lo snorkeling non sono necessari brevetti, cosa che invece è necessaria per l’attività di “scuba diving”; il lavoro di squadra tra noi, le guide locali e gli stessi partecipanti farà vivere ogni attività nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e degli ambienti che stiamo visitando.

E‘ una perla di rara bellezza, situata sul lato orientale dell’atollo di Baa.
L’isola misura 800 metri in lunghezza e 500 in larghezza; la vegetazione cresce rigogliosa e indisturbata nella parte meridionale, mentre nella parte settentrionale è possibile immergersi nella cultura maldiviana di una piccola comunità locale ancorata alle proprie tradizioni.
Le spiagge del lato nord-orientale dove sorgono le migliori guesthouse, tra cui il Dhonfulhafi Beach View & Spa, sono le più belle di tutto il circondario e a pochi passi dalle strutture alberghiere si trova la spiaggia dedicata ai turisti. La vicinanza dell’isola di Hibalidhoo ci regala una vista da cartolina.
Ci troviamo a 15 minuti dalla famosissima Hanifaru Bay, sito patrimonio dell’UNESCO dove da maggio a novembre si assiste alla più grande aggregazione al mondo di mante Alfredi.
A pochi minuti di navigazione, si trovano i migliori siti d’immersione dell’atollo, adatti a subacquei di tutti i livelli, dai neofiti ai più esperti ed esigenti.

Manta Tribe
La gestione tutta italiana e la presenza fissa di Marco (appassionato fotografo subacqueo) e Walter (fotografo e biologo marino) in sinergia con Dharavandhoo Divers, garantiscono un servizio impeccabile per snorkelisti appassionati di mare e subacquei.

La stagionalità a Dharavandhoo può essere divisa in 2 fasce:
1 - da dicembre ad aprile
O
ttima visibilità, clima asciutto. I reef e le thila vengono letteralmente ricoperti da glass fish e balestra blu e popolate da una notevole quantità e varietà di pesci di barriera, tra le più elevate registrate in tutte le Maldive.
2 - da maggio a novembre
Media visibilità, rischio di qualche pioggia. Grande concentrazione di mante.
Ogni anno a Maggio iniziano ad entrare nell'atollo le prime mante provenienti da sud e da giugno fino a inizio novembre si possono contare fino a 200 esemplari nella baia. Ci sono inoltre diversi siti d'immersione dove poter ammirare le mante sulle stazioni di pulizia; la più famosa è a 4 minuti dal Diving, al corner di Dharavandhoo, a 5 metri di profondità! La visibilità da maggio a novembre si riduce a 15-20 metri.

La temperatura esterna è costante tutto l'anno e oscilla tra i 29- 32 °C diurni ed i 25-26 °C notturni.
La temperatura dell'acqua è costante a circa 28/30 °C
L'anno climatico può essere diviso in due periodi:
1 - monsone Hulhangu (che spira da sud-ovest) dura da maggio a novembre e porta con sé clima umido, saltuarie piogge che possono essere di forte intensità ma brevi; in questo periodo il caldo è mitigato dal vento più sostenuto.
2 - monsone Iruvai (nord-est) cade tra dicembre e aprile ed il suo arrivo porta un clima più secco, caratterizzato quasi sempre dal bel tempo intervallato da brevi rovesci.
Va comunque precisato che negli ultimi anni, a causa del cambiamento del clima a livello mondiale, la distinzione tra monsone umido e secco non è più netta come in passato. Quindi potrebbe capitare di incontrare qualche giornata di pioggia nella stagione secca come, viceversa, trovare bellissime e prolungate giornate di sole in quella umida.
 

Il centro immersioni Dharavandhoo Divers è nato nel 2014 grazie a Virgilio e Jessica che operano alle Maldive da molti anni e sono profondi conoscitori dei fondali dell’atollo di Baa. Il centro è situato sulla parallela del porto a soli 50 mt dall’imbarco. A disposizione dei divers sono disponibili due Dhoni di 16 metri ( 16 sub + 4 guide ) e 13 metri ( 8 sub + 2 guide)

SITI IMMERSIONE
Oltre 25 siti di immersione con distanza che va da 5 a 45 minuti di navigazione da Diving Center. 5 destinazioni long distance per full day fino a 2ore e 30 di navigazione. Le uscite diving sono alle 8.30 del mattino per 2 immersioni. Poi su richiesta viene programmata una immersione al pomeriggio alle ore 15.00.
Le bombole in dotazione sono 12lt in alluminio con monoattacco Din o Int.
E’ possibile noleggiare attrezzatura sub in loco ma prenotandola prima della partenza.

DIVING CENTER
Ufficio fronte strada, sala noleggio e aula didattica.
Ampio giardino con zona risciacquo, ampia dry room, doccia e toilette, pagode con tavoli e panche e zona caffè.
Officina attrezzata per video e fotosub.
Sala compressori
Compressori Coltri MCH26. (2xMCH13), ALKIN V4 600LT
Bombole 12lt INT/DIN
NITROX disponibile e gratuito
5 scooter SUEX

Nulla accade per caso…. e il nostro incontro alle Maldive ci ha permesso di condividere la passione per il mare portandoci alla realizzazione di un progetto comune.
Dopo aver lavorato nei diving centre di Egitto e Madagascar, sono riuscita a tornare finalmente alle Maldive nel 2009, dove ho incontrato Virgilio che lavorava da anni sulla meravigliosa isola di Kihaad. Lui era il responsabile del diving e appassionato fotografo, mentre io mi dedicavo all’insegnamento dei corsi.
Nonostante avessimo storie diverse alle spalle e provenissimo da realtà differenti, ci siamo subito resi conto di avere molto in comune: il mio essere precisa e “in fissa” con gli orari da pseudo-milanese e il suo fare più rilassato e “alla mano” da meridionale verace sono diventati un mix vincente.
Siamo rimasti alle Maldive fino al 2012, quando abbiamo deciso di metterci alla ricerca di un posto tutto nostro: siamo partiti per le Filippine con i nostri 110 KG di attrezzatura subacquea e fotografica per sondare il terreno e rubare qualche scatto sott’acqua. Dopo 3 mesi ci siamo spostati in Malesia dove ci siamo fermati per un anno e mezzo e poi un salto in Indonesia.
Il nostro obbiettivo era sempre lo stesso: dovevamo trovare il posto perfetto! Perfetto per la qualità delle immersioni, perfetto per poter lavorare tutto l’anno e perfetto per poter vivere armonia con il mare.
Mentre giravamo l’Indonesia, distratti dai bellissimi soggetti macro da immortalare, arriva il messaggio inaspettato di un nostro carissimo amico Maldiviano: “ragazzi, un paio di guesthouse sono già pronte a Dharavandhoo….avete ancora intenzione di aprire un diving?”
Eccolo! Eravamo già stati nel posto perfetto e lo conoscevamo anche fin troppo bene: Dharavandhoo, l’isola di pescatori di fronte a Kihaad, dove andavamo di tanto in tanto a cena con i capitani delle barche e gli equipaggi che lavoravano con noi al diving.
Non abbiamo esitato un minuto: dalla prenotazione del biglietto per Male alla costruzione del Dharavandhoo Divers, il passo è stato breve! Oggi siamo orgogliosissimi di questa nostra creatura; il nostro staff è composto dagli stessi capitani che già conoscevamo da tempo e da ragazzi che non vedevano l’ora di fare le guide sulla loro isola. Il risultato è un team di vecchi amici che sembra più che altro una famiglia allargata!
Avere una casetta nell’atollo di Baa, andare a far la spesa in bicicletta e nel tempo libero farsi un tuffo in questo acquario naturale, non è affatto male!! Il lungo percorso che abbiamo seguito per arrivare nello stesso luogo da cui eravamo partiti, ci fa pensare che non abbiamo scelto noi questo mare….è lui ad aver scelto noi!

Dharavandhoo Island  è situata nell’atollo di Baa a circa 20 minuti di volo da Male o a circa 3 ore di barca sempre da Male.
L’isola è lunga circa 1500 metri e larga 450  ed è abitata da una popolazione locale di circa 1000 persone. Come in tutte le Maldive la religione è islamica ma, mentre nelle isole occupate dai  resort turistici non è richiesta l’osservanza delle basilari regole di comportamento della religione islamica, sull’isola di Dharavandhoo, abitata dalla popolazione locale, è richiesto alle donne di circolare per il villaggio con le spalle coperte,t-shirt a mezze maniche, e con le gambe coperte fino al ginocchio, un bermuda o un semplice pareo non trasparente.
Nel villaggio locale, sono presenti la moschea, le scuole, gli edifici dell’amministrazione ed un piccolo ospedale.
Molti degli abitanti lavorano nei resort delle isole vicine e hanno dimestichezza nel trattare con i turisti.
Sull'isola si trova qualche negozio dove acquistare souvenir oppure dove comprare acqua, biscotti, gelati, e generi di prima necessità. Non ci sono locali notturni. Vi è un piccolo porticciolo da dove partono le barche per il diving e per le escursioni.
Tranne la strada in asfalto che costeggia il porticciolo e che conduce all’aeroporto, tutte le strade interne al villaggio sono di sabbia.
E' necessario conoscere bene la realtà nella quale ci stiamo affacciando per poter godere al massimo del privilegio di vivere una esperienza fuori dal comune.
Sull’isola, alla sinistra del porto si trova una lunga spiaggia bianca di 400 metri, l’unica riservata ai turisti dove poter stare in costume.
Ovviamente sulla barca diving o durante le escursioni sulle isole deserte o sui banchi di sabbia è permesso stare in costume.
Il soggiorno avviene presso Guesthouses a conduzione familiare. La cucina è in prevalenza locale con ottimi piatti maldiviani a base di pesce freschissimo e riso con impronta di tradizione indiana (spezie e curry). Non mancano pasta, pollo, noodles, frutta, verdura, ottime zuppe e ovviamente grigliate di pesce. Non sono presenti alcolici.
Il personale cerca di soddisfare nel limite del possibile le richieste e i gusti dei propri ospiti.
Chiediamo di comunicare prima eventuali intolleranze alimentari. Si vive la vacanza a stretto contatto con la loro cultura.

MALDIVE Maalhos Mante Partenza: 26 ago. - 3 set.

Destinazioni Altri Mari

Destinazione Partenza Durata Prezzo Dispo
GIBUTI Whale Shark Exp. dal 3 al 11 dicembre - 2.550 € Alta
MAR ROSSO Shams Alam TURTLE watch dal 22 - 29 aprile - 1.400 € Alta
MAR ROSSO Shams Alam TURTLE watch dal 17 al 24 giugno - 1.400 € Alta
MALDIVE Natura dal 15 al 23 luglio - 2.330 € Alta
MALDIVE Maalhos Mante 26 ago. - 3 set. - 2.390 € Alta

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi