Gazzettino 74 Maggio 2009

Editoriale

Copertina

Il 22 maggio il Veena ha lasciato i Farasan Banks diretta a Yanbu, un’altra stagione nelle calde acque saudite è terminata. In questo anno il Mar Rosso dell’Arabia Saudita ci ha riservato ancora oggi meravigliose sorprese; come una scatola magica è stato capace di tirare fuori dal suo cilindro la magia della scoperta di nuovi siti d’immersione che è una realtà molto viva di questi luoghi, basti pensare alla bellissima immersone che abbiamo battezzato Twenty Miles e al Cesena Blu reef. Sembra strano in un mondo dove si è convinti di avere scoperto tutto, imbattersi quasi quotidianamente in siti di immersioni ancora inesplorati. Ormai abituati ad immergerci in luoghi conosciuti si è perso il gusto della scoperta che qui è invece molto realistico. Se i pionieri appartengono alle leggende del passato soltanto perché godevano di questo immenso privilegio, oggi ognuno dei subacquei che naviga questo mare può a pieno diritto ritenersi un pioniere, così come tutti coloro che in passato ci hanno seguito quando, a bordo di due piccole barchette, andavamo alla scoperta del Sud Egitto. Non stiamo parlando di un passato troppo remoto ma a giudicare dal numero di imbarcazioni che navigano oggi nell’area che da Marsa Alam arriva fino a Saint John passando dalla mitica isola di Zabargad, sembra veramente trascorso un secolo. Oggi come ieri stiamo ripercorrendo insieme a voi la stessa storia in Arabia Saudita. E’ vero che la qualità delle barche non è la stessa ma è altrettanto vero che non sappiamo cosa succederà da queste parti nei prossimi decenni, come si evolverà questo ambiente oggi così incontaminato e selvaggio. Una cosa non è cambiata da allora, oggi come ieri navigavamo solitari in un mare immenso e sconosciuto. Abbiamo iniziato questa meravigliosa avventura saudita nel maggio del 2003 quando nessuno si era mai immerso, inconsapevoli di cosa sarebbe successo negli anni successivi ma certi che ci saremmo divertiti perché questo è il nostro istinto primario. In tutto questo tempo abbiamo accompagnato sott’acqua qualche centinaio di persone con i quali abbiamo condiviso giorno per giorno il gusto della scoperta. Da allora sono trascorsi sette anni durante i quali abbiamo esplorato tutta l’area di Yanbu fino a raggiungere i reef del nord, quelli posti all’altezza del paese di Al Wajj. Abbiamo conosciuto i meravigliosi Five Sisters a Rabigh, quelle cinque sorelle che ci hanno regalato l’incontro con i grossi pelagici nuotando tra squali martello e mante. L’anno scorso ci siamo spinti alla ricerca dei nuovi reef che si trovano a sud dei Farasan Banks all’altezza del paese di Qunfida (150 chilometri a sud di Al Lith, porto di partenza per la crociera dei Farasan). Sul precedente numero del Gazzettino avevo descritto la nostra stagione sudanese con Sherazade, affermando che uno dei motivi principali per cui il lavoro in Sudan aveva subito una flessione rispetto agli anni passati era in parte dovuto alla particolare situazione politica del paese e ad una serie di avvenimenti paralleli. Rimango convinto di quanto scritto ma vorrei precisare che la mia è stata solo una analisi personale sull’andamento della stagione in Sudan per la Compagnia del Mar Rosso. Spero con questo di avere fugati qualsiasi perplessità. Il 16 maggio Sherazade ha lasciato le acque sudanesi per rientrare in Egitto dove rimarrà fino alla fine di agosto. Nei prossimi giorni effettuerà qualche piccolo lavoro di manutenzione ordinaria per poi riprenere a navigare nelle acque egiziane. Il Gazzettino di questo mese ci presenta l’immersione di Joey reef ai Five Sisters di Rabigh in Arabia. Il diario di bordo ci è stato inviato da Giacomo Rossi, la nostra guida a bordo di Sherazade che ci racconta le sue emozioni dopo tre mesi di lavoro in acque sudanesi attraverso le immagini realizzate nel corso di un’immersione a sha’ab Rumi.


Copertina

Immersioni Joey reef

Mar Rosso

Joey reef è il sito più importante del comprensorio dei Five Sisters a Rabigh in Arabia. Una colonna corallina isolata dove l’incontro con i grossi pelagici è una certezza. leggi articolo


Personaggi Equipaggio m/y Veena

Mar Rosso

Dieci ragazzi egiziani sui quali sono riposte tutte le aspettative della vostra crociera. L’equipaggio del m/y Veena in Arabia leggi articolo

Copertina

Copertina

Diario di Bordo Sudan ... emozioni pure

Mar Rosso

Giacomo Rossi ci racconta le sue emozioni dopo tre mesi di lavoro a bordo di Sherazade. leggi articolo


Segnalibro Hamas

Mar Rosso

La storia di Hamas va oltre gli stretti confini della Striscia di Gaza: è una storia che nasce nei campi profughi dei palestinesi in fuga dal 1948, dai loro figli e i loro nipoti. leggi articolo

Copertina

Copertina

Reportage Yanbu mare saudita

Mar Rosso

Questa regione del Mar Rosso, a causa della chiusura operata nei confronti del mondo occidentale fino a poco tempo fa, è rimasta quasi inesplorata, con i reef praticamente ancora vergini. In crociera sui fondali dei Seven Reefs ci attendono immersioni spettacolari, ricche di incontri e di scenari multicolori. leggi articolo


Esplora, Viaggia e Naviga con Noi