Gazzettino 36 Luglio 2005

Editoriale

Copertina

Un Gazzettino ricco d’informazioni quello che ci apprestiamo a pubblicare, ormai a ridosso di quella che si sperava fosse una estate tranquilla per tutti e invece, ancora una volta, l’ennesima, ci troviamo a fare i conti con quel terrorismo che purtroppo ci accompagna ormai da troppo tempo. Di fronte a quanto accaduto a Londra nei giorni passati, diventa veramente difficile parlare di viaggi e vacanze ma, come abbiamo già detto in altre occasioni, la vita deve continuare senza però dimenticare. La dignità e la consapevolezza che la vita continui ci è stata data dal popolo inglese per il modo con cui ha saputo reagire a questa ennesima follia. Su questo numero del Gazzettino descriviamo l’immersione di sha’ab Aid, uno dei tanti siti che si trovano a Saint John sperando che questa posso aiutare a conoscerla meglio e ad affrontarla con la consapevolezza di cosa si potrà osservare in questi bellissimi fondali. Il portfolio di luglio è dedicato a Claudio Ziraldo, un grande fotografo che in tutti questi anni ha saputo rappresentare attraverso le sue immagini le bellezze del Mar Rosso. Il 28 maggio si è chiusa la IX edizione del concorso fotografico il Mare a Milano dove nella categoria portfolio è stato premiato Francesco Visintin, un giovane fotografo che sicuramente farà parlare di sé nel prossimo futuro. Il Progetto Adriatica con le ultime fasi della preparazione al Giro del Mondo è ormai entrato nel vivo dato che mancano soltanto pochi mesi alla sua partenza. Per finire vogliamo mettervi a conoscenza della pubblicazione di Blu Sudan, il primo volume interamente dedicato alle immersioni Sudanesi. Il Gazzettino riprenderà la sua pubblicazione con settembre, cogliamo l'occasione per augurarvi buone vacanze e un arrivederci da tutti noi.


Copertina

Diario di Bordo Le avventure di Serginho

Mar Rosso

Con questo racconto di Francesca, chiudiamo una trilogia di diari di bordo realizzati nel corso delle due settimane di crociera effettuate in Arabia a cavallo tra fine aprile e l’inizio di maggio. Francesca ci racconta un incontro un po’ troppo ravvicinato con un esemplare di squalo curioso. leggi articolo


Immersioni Sha'ab Aid

Mar Rosso

Sha’ab Aid che fa parte dei siti compresi nel comprensorio di Saint John, è una immersioni che possono essere effettuate in assoluta tranquillità grazie alle caratteristiche del suo fondale, ma non per questo è da considerarsi meno interessante di altre. Un insieme di torri coralline diverse l’una dall’altra che offrono innumerevoli spunti d’interesse. leggi articolo

Copertina

Copertina

Reportage La costa delle Marse

Mar Rosso

Piccoli reef fanno capolino da un mare di una limpidezza irreale, dove gli alcionari assumono dimensioni straordinarie. Tantissimo il pesce, anche grosso, e innumerevoli i punti d’immersione. L’incontro con le mante è assicurato all’isolotto di Mesharifa, mentre a Umm Gurush incrociano i grigi e i longimanus. leggi articolo


Segnalibro Blu Sudan 1° Ediz.

Mar Rosso

Le cinque storie che compongono questo volume – tratte dalla vasta produzione del più grande autore moderno egiziano (e di tutto il mondo arabo) – sono ispirate all’antico passato del suo paese d’origine. Scritte tra gli anni Trenta e Quaranta, nella prima fase della carriera narrativa di Nagib Mahfuz, potevano anche rappresentare la base di lavori più lunghi. Alcune sono scritte in forma di favola, come se fossero state tratte dalla letteratura popolare o da testi antichi, il che, in parte, è vero. Tuttavia, Mahfuz le inventò di nuovo rendendole completamente sue, unendo l’osservazione storica ad un’immaginazione senza tempo e ponendole tra i testi letterari all’avanguardia dell’epoca. La pubblicazione di questi racconti, oggi, li salva dall’oblio in cui per troppi anni sono rimasti celati. leggi articolo

Copertina

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi