mareTerra

mareterra


Abbiamo conosciuto il Mar Rosso quando ancora non pensavamo alla
sostenibilità del pianeta.
Ci immergevamo in queste acque e tutto ciò che incontravamo davanti ai nostri occhi era quanto di più ricco potesse offrirci il pianeta blu. Integro, pulito, intatto. Scendevamo nel blu e risalivamo con gli occhi pieni di gioia per avere goduto di tanta bellezza.
Poi abbiamo iniziato a viaggiare fuori dall’acqua, a calpestare la
terra e giorno dopo giorno ci rendevamo conto di quanto fosse maltrattata e sfruttata. Senza nessun rispetto.
Allora abbiamo capito che le belle favole hanno un tempo e una età.
Osservare con gli occhi e toccare con mano è stata la molla che ci ha fatto
riflettere.
Il trascorrere del tempo ci ha consegnato la consapevolezza della fragilità di
acqua e che forse la bella favola di nuotare in un mare incontaminato o camminare su una terra pulita potrebbe terminare.
Oggi siamo figli dell’
inquinamento e per questo ognuno di noi è responsabile di quanto sta accadendo:
nessuno escluso
!
Da qualche tempo abbiamo adottato semplici regole che nel loro piccolo aiutano a
rispettare, per quanto ci è possibile, lo spazio nel quale galleggiamo e quello in cui camminiamo.

Abbiamo individuato nella
plastica uno dei peggiori nemici; naturalmente non l’unico ma certamente tra i più devastanti.
Il nostro primo dovere oggi
sensibilizzare le persone che viaggiano con noi.
Il rispetto dell’
ambiente, delle tradizioni, delle culture e dell’uomo in generale è alla base di questo processo che portiamo avanti bracciata dopo bracciata e passo dopo passo.

Abbiamo deciso di intervenire direttamente ove possibile e collaborare con enti e strutture che condividano il nostro pensiero.
Con chi crede che un piccolo aiuto valga molto più di tante parole.

Mare
e Terra sono la nostra vita.

Mare
e Terra sono l’eredità che lasceremo ai nostri ragazzi.
Pensiamo sempre a quello che saremo in grado di consegnare loro dopo il passaggio su questo pianeta,
al forte desiderio che le nostre emozioni debbano un giorno essere anche le loro.