Immersioni

Siyul Seghir
Distanza dalla Costa 16 miglia
Corrente media probabilità
Sito Esterno reef affiorante margine isola
Visibilità Media da media a buona
Sito Sommerso molto esteso - allungato
Difficoltà Media semplice
Inizio Immersione fondale sabbioso con torri coralline
Interesse pesce corallino, invertebrati, madrepore
Versante est – sud est
Pelagici no
Profondità media e max da 15 a 22 metri
Notturna si
Ora Migliore pomeriggio
Snorkelling si

DESCRIZIONE GENERALE
Siyul Seghira è un’isola pianeggiante posta sul versante occidentale del canale di Gobal, ad ovest dell’isola maggiore di Siyul Kebira e circa 2 ore di navigazione a nord est di El Gouna. Nonostante il termine Seghira significhi “piccolo” in lingua araba, l'isola nasconde nei suoi fondali una delle più estese barriere coralline dello stretto di Gobal. Il suo reef si propende per più di 4 chilometri, con una larghezza di varie centinaia di metri. A meridione dell’isola si apre un’ampia laguna la cui profondità massima non supera i 6 metri, creando così una zona riparata dal mare che costituisce un ottimo ormeggio per le barche. Il versante più interessante per immergersi è quello posto a settentrione, in quanto investito sovente da forti correnti, una condizione che favorisce lo sviluppo di una ricca vita biologica.

PIANO IMMERSIONE
Il punto migliore per iniziare l’immersione è situato sul lato esterno della barriera, raggiungibile solitamente in gommone, mentre le barche rimarranno ancorate all’interno della ampia laguna posta a sud. Una volta immersi si seguirà la parete del reef tenendola sul lato destro che digrada dolcemente sino a -20 metri di profondità.Si potranno ammirare interessanti formazioni madreporiche in prevalenza acropore ad ombrello. In corrispondenza con la punta orientale della barriera, a poche decine di metri di distanza verso nord est si trovano due torri coralline che s’innalzano da -25 metri di profondità e che ospitano nelle fenditure fitti branchi di pesci vetro e pesci soldato. Nei mesi primaverili nelle acque di Siyul Seghira si può ammirare una singolare manifestazione grazie a branchi di ombrine tropicali che si concentrano in grosse quantità tra i coralli. Alla base del reef sul fondo di sabbia chiara si trovano piccole formazioni madreporiche all'interno delle quali è frequente incontrare esemplari di murene che si sporgono fuori dalla loro tana. Proseguendo nell’esplorazione delle zone sabbiose si potranno scorgere le razze maculate e i pesci coccodrillo sapientemente mimetizzati, mentre più raramente e con un pò di fortuna, si incontrano gli squali leopardo adagiati sul fondo sabbioso. Risalendo nella zona superficiale, il reef apparirà illuminato dal sole, mostrando così tutta la sua vivacità di colori e vita grazie alle nuvole dei colorati anthias. Non è raro vedere comparire dal blu qualche esemplare di pesce pelagico a caccia. L’immersione termina nella zona meridionale del reef, dove sarà presente l’imbarcazione ormeggiata. Oltre la punta, in prossimità della laguna, il fondale che presenta batimetrie contenute è un luogo ideale per lo snorkeling, si nuota in un labirinto di coralli che salgono sino a lambire la superficie e si ammirerà una vita corallina impressionante, dove piccoli pesci i nuotano in bassa profondità.

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi