MilleBattute

PESCATORI DI NOSY BE

La luce dorata dell’alba pennella le piroghe adagiate sulla tiepida sabbia.
Lentamente, seguendo i ritmi del tempo, la gente del mare inizia una nuova giornata baciata da questa magica luce.

Tra poco prenderanno il mare nella speranza di quella pesca miracolosa che è nella fantasia di questi ragazzi. Storie antiche che si tramandano ancora oggi da padre in figlio.
Il mare non è più quello di una volta ma i pescatori di Nosy Be non si lasciano intimorire e, come ogni mattina, spingono le piroghe verso il mare aperto per farvi ritorno con la luce del tramonto.

Le nasse sono troppo spesso ricche di grandi illusioni ma nulla potrà impedire loro di continuare a sognare.
A terra ci sarà sempre qualcuno ad attendere un pescatore che rientra.

Il mare di Nosy Be è una tavola color zaffiro e le nuvole sono montagne leggere che si muovono al ritmo del vento.
Il sole si alza sulla spiaggia e muore alle sue spalle.
Domani le piroghe riprenderanno il mare appesantite da nasse sognanti.

Testo e foto Massimo Bicciato

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi