Segnalibro

Le voci di Marrakech

Autore: Elias Canetti

Editore: Adelphi

Prezzo: 8,00 euro

Elias Canetti era un uomo di grande cultura, era un profondo conoscitore di lingue e culture altrui. Ma quando decide di partire per il Marocco decide di partire senza conoscere la lingua, senza conoscere gli usi e i costumi di quel popolo. “Durante le settimane che ho trascorso in Marocco, non ho tentato di imparare né l’arabo nè alcuna delle lingue berbere. Non volevo perdere nulla della forza di quelle strane grida. Volevo essere colpito da quei suoni per ciò che essi erano, e non volevo che nulla fosse attenuato da cognizioni inadeguate e artificiose. Sul paese non avevo letto niente. I suoi costumi mi erano estranei come la sua gente. A ciascuno capita di imparare nel corso di una vita qualcosa su tutti i paesi e su tutti pi popoli, ma quel poco lo smarii nelle prime ore.” Il suo è un tuffo nell’ignoto, è un incontro con luoghi e persone che vengono semplicemente percepiti. Il senso del distacco dal suo mondo si percepisce già dal titolo. Infatti l’accento è posto sulla parola “voci”. Egli si lascia andare al flusso delle voci di Marrakech.

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi