SpotStory

VISTA DI KOMODO

Il piccolo molo del porticciolo di Labuan Bajo si perde all'orizzonte. La costa di Flores è una lunga striscia sempre più impercettibile; mi volto per vedere quale sorpresa riserva il nuovo orizzonte. Un mare costellato da una infinità di isole dalle forme più svariate mentre la rumorosa barca naviga con la prua puntata verso ovest. Tra poco meno di due ore attraccheremo al molo dell'isola di Sebayur dove si trova il Komodo Resort ma non ci penso. Voglio godere ogni istante di questo avvicinamento senza pensare a quello che succederà più avanti. E' la mia prima volta ed è per questo che voglio vivere ogni attimo con il contagocce; ogni scoperta come un esploratore che si addentra nella giungla, ogni visone come se si trattasse di un miraggio. La prima forte emozione me la offrono queste stupende isole dalle forme più imprevedibili, non esiste una logica nelle loro forme e nella disposizione ma soltanto un meraviglioso disordine ordinato.

E' solo questione di punti di vista, di angolazioni dalle quali le si osserva per vederle prima ben allineate una dietro l'altra e poco dopo disseminate disordinatamente sulla piattaforma marina. Il rumore del vecchio motore diesel scandisce il tempo con regolare continuità, simile al borbottio di un anziano che ripete sempre le stesse frasi. Va avanti lento ma procede. E' forse questo il primo segno di resa al nostro tempo, il segnale che in questo angolo di paradiso terrestre il tempo non corre ma scorre lento e ritmico come questa barca, come le onde che si materializzano e poi scompaiono. A questa velocità posso godere appieno i dettagli e le sfumature delle isole. Inizio a studiarle e a cercare di riconoscerle una ad una mentre iI tempo passa. Il cielo è tappezzato da enormi nuvole bianche come il latte che si muovono sospinte dal vento dell'altitudine. Il paesaggio è vivo e mutevole anche grazie alla forte luce che trapassa i nuvoloni e pennella di chiaro scuri le isole deserte. Improvvisamente il borbottio del vecchio motore riduce il suo lamento, mi guardo intorno ma non percepisco nulla di diverso dal paesaggio visto fino a quel momento. Ho davanti a me nuove isole, nuove forme, nuovi colori ma nulla che faccia presagire la presenza di un centro abitato. Una voce in un inglese molto stentato scandisce la parola : l'isola sulla quale gli amici Stefano e Antonello hanno costruito il Komodo Resort realizzando il sogno della vita. La prima sensazione una volta individuate le originali casette che compongono il Resort è che Stefano e Antonello siano riusciti ad inserirlo talmente bene nel contesto dell'ambiente che risulta davvero difficile individuarlo. E' il primo grande pregio di questo luogo fuori dal tempo: essere invisibilmente discreto, così timido da volersi confondere nella natura di questa isola che a secondo della stagione muta i suoi cromatismi: a volte duri come i colori dell'estate a volte tenui come i colori della primavera. Il posto è incantevole, essenziale, nulla appare fuori posto e fuori luogo. Il Komodo Resort si sviluppa lungo la striscia di spiaggia di sabbia fine che corre da est verso ovest per una lunghezza di circa 700 metri.

Alle spalle si innalza la zona montuosa dell'isola di Sebayur Besar che nel periodo estivo si colora di giallo oro con residui di chiazze verdi, ultimi ricordi della stagione invernale. Sebayur Besar si trova proprio sulla linea di confine, ai margini dell'arcipelago di Komodo. Le isole dell'arcipelago sono davanti ai miei occhi e si perdono verso l'orizzonte. Con il calare della luce inizia quel gioco di forme mutevoli che ne modifica i connotati a secondo dell'inclinazione dei raggi. Sebayur Kecil che si trova poche centinaia di metri a nord ovest, si dipinge prima di un rosa brillante quasi accecante, trascorrono solo pochi secondi e il rosa si tramuta in arancio e poco dopo l'isola colora di un rosso fuoco. E' la magia della luce che a queste latitudini gioca con la nostra fantasia e ci regala immagini senza tempo. Sono stanco ma non sto sognando. E' tutto vero!

Testo e Foto di Massimo Bicciato

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi