Immersioni

sha'ab Samadai
Distanza dalla Costa 10 miglia
Corrente bassa probabilità
Sito Esterno reef affiorante
Visibilità Media buona
Sito Sommerso esteso a ferro di cavallo
Difficoltà Media media
Inizio Immersione parete madreporica
Interesse pesce corallino, corallo duro, delfini
Versante nord est
Pelagici carangidi, delfini
Profondità media e max da 10 a 30 metri
Notturna si
Ora Migliore sempre
Snorkelling si

DESCRIZIONE GENERALE
Il vero nome della baia è sha'ab Samadai ma è conosciuta da sempre come Dolphin House per la presenza di una famiglia stanziale di delfini. Dal 2004 Samadai è diventato  Parco Nazionale grazie alla collaborazione tra la cooperativa italiana e il governo egiziano. Situato a sud di Marsa Alam, il reef è a forma di ferro di cavallo e nel versante esposto a occidente sono presenti una serie di 18 pinnacoli. Gli ancoraggi sono semplici poiché sono già predisposti. Trattandosi di Parco Nazionale vigono delle regole molto restrittive e per chi non le rispetta viene sanzionato pesantemente. La baia è suddivisa in tre zone ben distinte: zona A esclusiva per i delfini, zona B solo per snorkelisti e zona C barche e subacquei.

PIANO IMMERSIONE
La prima immersione si effettua normalmente sul versante est con l'ausilio del gommone. Nuoteremo costeggiando tutta la barriera fino a raggiungere la profondità di 30 metri dove si incontra una parete caratterizzata da una serie di grotte all'interno delle quali vivono famiglie di pesci corallini. A poca distanza dall'ormeggio, alla profondità di 17 metri, si incontreranno una serie di pinnacoli rivestiti di alcionari e una ricca anemone city.
Per la seconda immersione la barca si sposterà sul versante occidentale per tuffarsi direttamente dalla barca e proseguire in direzione del primo torrione rivestito da grosse anemoni. Si potrà entrare all’interno di una grotta dove sono presenti una serie spaccature che regalano spettacolari giochi di luce. Da qui si uscirà sul pinnacolo più esterno dove è presente un drop off. Guardando nel blu si potrà assistere al passaggio di alcuni pelagici come carangidi e barracuda. Proseguendo, se l’aria lo permetterà, si nuoterà tra una serie di pinnacoli ricoperti di magnifici alcionari, gorgonie, spugne e ogni genere di corallo duro fino a raggiungere la barca all'ormeggio.

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi