Immersioni

sha'ab Bakri
Distanza dalla Costa 12 miglia
Corrente alta probabilità
Sito Esterno pianoro sommerso
Visibilità Media da media a buona
Sito Sommerso molto esteso allungato
Difficoltà Media media
Inizio Immersione pianoro madreporico
Interesse pesce pelagico
Versante sud
Pelagici squali martello, barracuda, carangidi, tonni
Profondità media e max da 18 a 25 metri
Notturna no
Ora Migliore sempre
Snorkelling no

DESCRIZIONE GENERALE
Reef isolato situato 4 miglia a sud dall’ormeggio notturno di marsa Suflani o Marker 43 e a circa un’ora da sha’ab Suflani. Ben riconoscibile per la presenza di un grosso faro elettrico posto a sud del reef. A circa 200 metri dal faro è presente una evidente boa galleggiante rossa. Il nome del sito è stato dato il 3 giugno 2010, giorno della scoperta in onore di Bakri,capitano del m/y Veena.

PIANO IMMERSIONE
Dal reef principale si protende una lunghissima dorsale madreporica in direzione sud. La base è posta a 25/30 metri per tutta la sua lunghezza. Si raggiunge la boa galleggiante con l’ausilio dei gommoni per calarsi in profondità seguendo la catena che poggia direttamente sul pianoro. Una volta raggiunto il pianoro sarà fondamentale valutare il senso della corrente. La zona più interessante per l’immersione inizia circa 50 metri oltre la boa rossa verso meridione per proseguire circa una ottantina di metri fino a quando si raggiungerà la punta ben evidente per la presenza di grosse gorgonie. Nella zona della caduta il fondale inizia a digradare da 35 metri fino alla profondità di 65 metri dove si forma un pianoro sabbioso che si estende per circa 40 metri per poi risalire leggermente. Decisamente monocromatico e poco interessante il pianoro corallino, totale assenza di gorgonie e alcionari se non qualche sporadico accenno sulla parete occidentale. La parete orientale è invece spoglia e di poco interesse anche perché non si tratta di vera e propria cigliata ma digrada anch'essa dolcemente.  
La straordinarietà di questa immersione saranno invece gli incontri con il pesce pelagico che si effettueranno nel blu. Quantità impressionanti di carangidi, barracuda e tonni nuotano frenetici mentre nuvole di balestra blu riempiono la visuale. Un branco di pesci farfalla virgola è presente a ridosso della cigliata occidentale. Nel corso dell’immersione nessun avvistamento sarà precluso, si potrà incontrare qualsiasi tipo di pesce grazie alla particolare morfologia del pianoro compresi i branchi di squali martello a ridosso della caduta. L’immersione si concluderà sparando il pedagno nel blu per effettuare la sosta di sicurezza.

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi