Immersioni

Sha'ab Sheer
Distanza dalla Costa 7 miglia
Corrente media probabilità
Sito Esterno reef affiorante
Visibilità Media da media a buona
Sito Sommerso Dimensione esteso forma allungato
Difficoltà Media media
Inizio Immersione fondale sabbioso madreporico
Interesse pesce corallino, corallo duro
Versante sud est
Pelagici tonni
Profondità media e max da 0 a 15 metri
Notturna no
Ora Migliore ore centrali
Snorkelling si

DESCRIZIONE GENERALE
Il reef di sha’ab Sheer, il più grande presente nel comprensorio di Hyndeman reef è situato a circa un’ora di navigazione a sud di Safaga, è formato da una lunga barriera corallina dall’inconfondibile forma a ferro di cavallo, che si snoda lungo l’asse est – ovest. Facilmente riconoscibile, anche per la presenza di un faro automatico posto sull’estremità occidentale della barriera. Il reef si estende per quasi un miglio verso il mare aperto, garantendo alle imbarcazioni dei diving sicuri punti d’ormeggio nelle zone ben ridossate poste a sud ovest e sud est.

PIANO IMMERSIONE
L’immersione può essere effettuata in due diverse maniere a secondo della corrente presente: partendo direttamente dal punto di ormeggio fino a raggiungere la parete esterna per poi rientrare passando attraverso il canale formato dalle torri oppure, nel caso in cui le condizioni del mare lo permettano, si raggiungerà la parete sul versante nord per rientrare verso l’ormeggio. Prendendo come riferimento la prima ipotesi, una volta in acqua è consigliabile seguire la parete del reef tenendola a sinistra, fino a doppiare la punta. Se la corrente e i consumi lo permetteranno, si potrà proseguire poco oltre mantenendosi sul pianoro a 15 metri. Poco dopo si inverte il senso dell’immersione tenendo ora come riferimento la parete a destra per arrivare sull’estremità orientale dove è presente un impressionante dedalo di acropore a cervello dalle dimensioni più svariate che congiungono la punta del reef con le torri madrreporiche. Nei canali che attraversano le torri è spesso presente una corrente abbastanza intensa; bisogna quindi fare molta attenzione e non perdere il riferimento della parete principale. La torre centrale, decisamente la più bella, appare totalmente rivestita di coralli molli che si sviluppano lungo tutto il versante del reef dove si trovano svariate specie di pesci corallini. Terminato il tempo in profondità, si raggiunge la parete principale per poi portarsi direttamente all’ormeggio dell’imbarcazione.

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi