Personaggi

Biologa a Gibuti

GINEVRA BOLDROCCHI biologa marina e ricercatrice sugli squali balena

Buongiorno a tutti! Mi chiamo Ginevra Boldrocchi e sono una biologa marina che si occupa di squali. Questa passione è nata per pura casualità nel 2010 quando ancora frequentavo l'Università di Milano ed ero alla ricerca di un progetto di tesi. Mi era stata proposta, una ricerca sugli squali martello e, anche se un po' titubante e senza esperienza in questo campo, ho deciso di accettare. Da quel momento ho capito, senza alcun dubbio, che gli squali sarebbero diventati il focus delle mie ricerche. Ma prima di parlarvi dei miei studi, eccovi qualche informazioni su di me: sono nata a Milano e ho 29 anni. Mi sono laureata in Biologia all'Università di Milano con una tesi sui gabbiani e successivamente nella specialistica in Biodiversità ed Evoluzione Biologica. Come già anticipato, in quest'occasione ho lavorato per la prima volta con gli squali martello. La mia tesi, infatti, era uno studio comparativo delle aggregazioni di questa specie in Sudan e nel Pacifico. Il mio relatore era Danilo Rezzolla che ha collaborato con La Compagnia del Mar Rosso e infatti, una parte delle mie ricerche si è svolta proprio a bordo di Elegante. Su Elegante ho raccolto tutti i dati relativi alle aggregazioni nel Mar Rosso, mentre la seconda parte della ricerca si è svolta nel Pacifico, più precisamente a Malpelo. Immergersi e studiare questi animali, soprattutto nella fase dell'aggregazione è davvero un'esperienza unica, difficile da descrivere a parole. Una volta laureata, ho deciso di aiutare Danilo con le sue ricerche presso l'Acquario Civico di Milano e alla creazione della sua associazione.

Nel 2012 mi sono trasferita in Sicilia dove ho svolto uno stage al CNR di Capo Granitola dove mi sono occupata di bioacustica. Il centro, infatti, svolge svariati progetti che spaziano dall'acustica dei cetacei, all'impatto dell’inquinamento acustico sui pesci di acquacoltura. Durante questo tirocinio mi sono occupata principalmente della foto-identificazione di tursiopi, ma anche di domesticazione di aragoste mediante suoni e di orate! Dopo aver salutato la Sicilia e il CNR, mi sono spostata in Liguria, dove ho lavorato per qualche mese come avvisatrice di cetacei a bordo di traghetti.

Finalmente nel 2013 sono stata accettata a un master in Biologia Marina presso la Nova Southeastern University e mi sono trasferita a Miami! Le università in Florida svolgono moltissimi studi sugli squali e quindi non mi sono fatta sfuggire l'occasione di entrare nel gruppo di ricerca squali e partecipare alle loro ricerche.  E così ho iniziato ad aiutare il mio professore, Dr Burkholder, nel progetto di marcatura degli squali a largo di Fort Lauderdale. Posizionavamo diverse boe da 5 mt fino a 25 mt di fondale e pescavamo gli squali. Una volta che gli animali erano all'amo (ami fatti apposta per non ferire gli animali e rimossi dopo ogni cattura), acquisivamo dati circa la specie, maturità sessuale, lunghezza e campioni di tessuto utilizzati poi, per studiarne l'alimentazione.
Applicavamo i cosiddetti Tag, specie di etichette di plastica con indicato un numero identificativo per ogni esemplare. Il primo squalo che ho pescato e taggato è stato uno squalo tigre... Non ci potevo credere!! Anche questa volta per laurearmi ho individuato un progetto interessante e così, su consiglio di uno dei miei professori, ho deciso di cimentarmi nello studio dell’ecologia degli squali bianchi che vivono a casa nostra, nel Mediterraneo. Il progetto era piuttosto ambizioso sia per la carenza di ricerche scientifiche sia perché i dati non erano facili da reperire. Nessuno, tra l'altro, si era ancora lanciato in un progetto simile e i pochi lavori esaustivi in circolazione risalivano a diversi anni addietro. Dopo 1 anno trascorso a sfogliare riviste, giornali, siti internet, libri ecc. ho costituito un database e ho iniziato elaborato tutti i dati raccolti. Con questa tesi mi sono laureata nel 2015 e ora sono finalmente in procinto di pubblicare la mia ricerca.

Per concludere la mia storia, l'anno scorso sono tornata a Milano e ho iniziato a operare su un nuovo progetto con l’obiettivo di farlo diventare il mio dottorato…  proprio qualche giorno fa ho superato l'esame di ammissione e ora sono ufficialmente una dottoranda dell'Università dell'Insubria. Qual è il tema di questa nuova ricerca? Gli squali ovviamente! Questa volta si salpa alla volta di Gibuti alla ricerca degli squali balena. Da quest'anno saranno proprio gli squali balena i soggeti sui quali lavorerò, anzi lavoreremo inisieme a tutti voi che mi seguirete nelle acque di Gibuti a bordo di Elegante.
Spero proprio di incontravi in molti. Ciao a tutti Ginevra

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi