Immersioni

Abu Galawa sud
Distanza dalla Costa 20 miglia
Corrente media probabilità
Sito Esterno reef affiorante
Visibilità Media da buona a ottima
Sito Sommerso esteso - allungato
Difficoltà Media media
Inizio Immersione pianoro - sabbioso madreporico
Interesse pelagico, corallino, coralli molli, gorgonie
Versante sud
Pelagici squali, martello, carangidi, barracuda
Profondità media e max da 12 a 40 metri
Notturna si
Ora Migliore sempre
Snorkelling si

DESCRIZIONE GENERALE
Penultimo dei reef presenti nell’area dei Seven Reef, Abu Galawa è un atollo corallino dalla forma allungata con pozze d’acqua turchese al suo interno, da qui il nome Galawa che in arabo significa “piscina”, Spesso meta d’ormeggio di piccole imbarcazioni di pescatori locali che sfruttano l’ottimo ridosso per la notte.

PIANO IMMERSIONE
L’esteso pianoro sud di Abu Galawa digrada dai -12 metri a ridosso della parete dove sono presenti moltitudini di conformazioni coralline fino a -30 metri di profondità sulla cigliata del versante meridionale dove si trova un gradino che conduce su un piccolo terrazzo dalla forma arrotondata posto a -40 metri. Presenti acropore ombrello sotto le quali si potranno osservare piccoli squaletti appoggiati sulla superficie di sabbia. Questo è il punto dove è più facile incontrare la corrente che è elemento fondamentale per l’avvistamento dei grossi pelagici. Nel blu è frequente l’avvistamento di esemplari di carangidi, squali grigi, seta e un branco di squali martello stanziale. Le pareti esposte a sud e sud – ovest sono tappezzate da spettacolari alcionacei di grosse dimensioni e da concentrazioni di gorgonie con ampi ventagli. Terminato il tempo lungo la parete si rientrerà verso l’ormeggio portandosi sul vasto pianoro caratterizzato da una moltitudine di elevati panettoni madreporici intervallati da stretti canali di sabbia bianca. E’ subito evidente la straordinarietà di questo sito sia per l’incredibile presenza di pesce di reef che per la quantità di madrepore molli che tappezzano le sue pareti. Al centro del terrazzo a - 25 metri è ben visibile una grossa conformazione madreporica rivestita di alcionari viola, alla sua base si trovano piccole spaccature abitate da nuvole di pesci vetro e gruppi di pesci leone. L’immersione pomeridiana è consigliabile effettuarla poco prima del tramonto quando il pesce è alla ricerca di cibo. Una luce magica illuminerà la scena creando una suggestione davvero straordinaria. In questo posto è presente tutta la fauna del Mar Rosso, dai grossi pelagici ai piccoli pesci corallini. Abu Galawa è uno dei siti più belli per effettuare l’immersione notturna: di notte riserva spesso incontri molto interessanti.

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi