MilleBattute

MAHA KUMBA MELA

Kumbh Mela è nata durante un conflitto tra gli dei e i demoni per il possesso dell’Amritha, il nettare dell’immortalità contenuto nell’urna sacra Kumbh. Il dio Jayanta, tramutatosi in corvo per sottrarre il nettare ai demoni, durante la fuga, fece cadere alcune gocce dal vaso bagnando il suolo.

Là dove caddero le gocce, sorsero le quattro città sacre di Allahabad, Haridwar, Ujjain e Nasik.
La fuga di Jayanta durò 12 giorni “divini”, ma poichè un giorno degli Dei corrisponde a un anno degli uomini, il Maha Kumbh Mela viene celebrato ogni 12 anni sempre nella città di Allahabad mentre i raduni intermedi: Ardh Kumbh Mela e il Magh Mela si tengono ogni 6 anni nelle altre città.

Nelle scritture vediche si dice che vivendo per almeno tre giorni alla confluenza dei fiumi sacri si conquista la salvezza, e che bagnandosi nelle acque sacre nei momenti più propizi si ottiene la liberazione dal ciclo di morti e rinascite.

Per questo motivo il Kumbh Mela rappresenta per ogni hindu il pellegrinaggio della vita, il momento in cui ogni fedele può simbolicamente lavare il proprio karma dalle cattive azioni attraverso i bagni e le offerte votive nelle acque del Gange.

Testo e foto Guido Malara

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi