Navi Sommerse

Aboudy
Località Ras Gharib
Distanza dalla costa sottocosta
Tipo nave trasporto
Nazionalità Egiziana
Cantiere Handel Schpsb Kramer & Body
Varo 1960
Data affondamento 7/5/1988
Causa affondamento arenata
Lunghezza 76 metri
Larghezza 11,4 metri
Stazza 490 ton.
Motori 1 a 7 cilindri
Eliche 1
Posizione adagiata su fiancata sinistra
Profondità minima e max. 10 metri
Profondità max consigliata 10 metri
Corrente leggera
Visibilità da bassa a media
Esplorazione Interni semplice
Difficoltà semplice
Interesse Biologico minimo
Interesse Storico minimo
Ora migliore sempre
Interesse Scenografico minimo
Snorkelling no
Notturna no

NAVE
Costruita nel 1960 nei cantieri Handel Schpsb Kramer & Body in Olanda con il nome di Ville De Tenes. Originariamente venne progettata per iL trasporto del vino. Due anni dopo le venne cambiato ancora il nome in Captain Saint Jean fino al 1979 quando venne acquistata dalla società egiziana Nakhia & Sado Marine Services e chiamata Aboudy.

STORIA
Il 7 maggio 1988 mentre trasportava un carico di 120 tonnellate di alluminio e del bestiame la nave si è arenata per via del maltempo per poi capovolgersi su una fiancata e imbarcare acqua da uno dei portoni. Venne persa irrimediabilmente senza possibilità di recupero.
Il relitto dell'Aboudy venne rinvenuto nel 2005 dai membri della spedizione inglese Bromley BS-AC

PIANO IMMERSIONE
Il relitto giace oggi su un fianco con la prua rivolta a nord e la poppa a sud verso il mare aperto. La zona poppiera che comprende il ponte e le sovrastrutture è perlopiù collassata. Le stive contengono ancora parte del carico in particolare matasse di alluminio contorte e diverse bottiglie di sciroppo che si trovano sommerse sotto il pesante strato di limo e sabbia. Due enormi bighi di carico sono adagiati orizzontalmente allo scafo seguendo le stive. L'elica e il timone sono ancora posizionate al loro posto a 7 metri di profondità. L'immersione intorno al relitto è condizionata dallo stato del mare, considerando la bassa profondità e il fondale sabbioso. Nel caso di mare mosso la visibilità si riduce notevolmente. Grazie alla profondità ridotta il relitto, ben illuminato dalla luce esterna potrà essere aggirato ed esplorato con tutta calma, tutt'intorno è presente una ricca vita marina.

Esplora, Viaggia e Naviga con Noi